La prima visita

Importantissima. Lo spazio è come una pagina bianca e il nostro cervello ricettivo, attento e privo di pregiudizi. Non sarà mai più così.
L’ambiente circostante e’ altrettanto importante e ci condizionerà. Si puo’ scegliere di assecondarlo o di contrastarlo. In nessuno dei due casi avremo vita facile.

Il design

La parte più difficile, più estenuante e meno riconosciuta. Trovare la soluzione climatica/ambientale/ornamentale più adatta alla situazione, tenuto conto anche di eventuali limitazioni di vario genere. Un vero puzzle. Certo, alle volte il meteo si mette di traverso ma, in generale più e meglio si è lavorato in fase creativa e meno sorprese si avranno sul campo.

Il cantiere

Mi piace moltissimo! La tensione e l’eccitazione per quel che sta per accadere. (A differenza dall’architettura) Il processo della creazione di un giardino è lento nella fase di progettazione e creativa ma piuttosto veloce una volta sul campo.

La preparazione del terreno

Se esiste una fase critica è sicuramente questa. In caso di una preparazione inadeguata le piante ne risentiranno per tutta la loro vita e noi ci struggeremo cercando di capire che cosa sia andato storto. “It’s the soil, stupid” (citazione da Lynden).

La consegna delle piante

Ma le ho ordinate tutte io? Che cosa pensavo… Questo è quello che penso ogni volta che le piante arrivano in un cantiere; poi, come per magia, ognuna va al posto pensato apposta per lei. Grande o piccola.

Prima stagione

Anche così presto nell’evoluzione di un giardino le piante trovano il modo di sorprendermi. Ed è proprio la cosa che mi piace di più: il fatto che abbiano una vita propria che continua, anzi migliora dopo l’impianto. E’ come se, ogni volta, si assistesse ad una vera e propria nascita.

Piante

In tutti i miei progetti le piante sono le vere regine.
Scelte con estrema cura, per adattarsi al meglio ai diversi ambienti climatici, ci sorprendono nel corso di tutte e quattro le stagioni.
Provengono da vivai di tutta Europa scelti per la loro qualità e affidabilità.
L’ambizione è quella di avvicinarsi il più possibile alla ‘complessità semplice’ e alla grazia delle combinazioni presenti in natura.
Un cammino senza fine…

Compost compost compost

Un buon compost è la base per il successo di un giardino. Se dovessi scegliere un solo elemento di qualità nella creazione di un nuovo spazio verde, sarebbe sicuramente questo.
Anche le piante più “tristi” e gracili risorgeranno se messe nella migliore delle condizioni possibili. Inoltre non esiste nulla sul mercato che possa sostituire un buon compost prodotto “in casa”.
Le piante ci ringrazieranno nel migliore dei modi…